Visite Guidate Torino

CulturalWay, itinerari ed eventi alla scoperta del territorio

Tutto su di noi

CulturalWay visite guidate Torino: un progetto ambizioso

Nato nel 2012 in veste di associazione culturale e trasformatosi in seguito in società specializzata nell’offerta di servizi culturali e turistici, il progetto CulturalWay si pone come obiettivo quello di rendere accessibile a tutti la ricca offerta storica e artistica del territorio piemontese, concentrandosi sulla città capoluogo e punto di riferimento della regione. L’idea è quella di creare una rete capillare di itinerari e visite guidate Torino in città e non solo, offrendo ai clienti passione e competenza, oltre che una necessaria preparazione in materia. Ogni iniziativa viene curata dagli organizzatori in ogni dettaglio, assicurando puntualità e uno studio approfondito del contesto.

CulturalWay visite guidate Torino: garanzia di competenza

L’idea, frutto del proficuo sodalizio tra la storica dell’arte Alessia Orofino e Michele Tudisco, intende porre l’accento sulla possibilità di accedere in maniera trasversale al sistema di visite guidate Torino, con grande attenzione anche al portafoglio dei clienti, attraverso un’offerta sempre varia e aggiornata. La società organizza settimanalmente fino a tre nuovi tour, con l’opportunità di aderire in qualsiasi momento e rivolti a tutti. Per offrire un servizio soddisfacente e puntuale occorre affidarsi ai giusti professionisti: non a caso, infatti, CulturalWay si avvale della collaborazione di guide preparate e storici dell’arte, garanzia di competenza nel settore.

CulturalWay visite guidate Torino: in crescita costante

Se il concetto alla base del progetto si può definire ambizioso, lo stesso si può dire di ciò che il futuro potrebbe riservare a questa iniziativa. L’intento è quello di crescere ulteriormente, partendo dall’attuale territorio piemontese, fino a espandere le visite guidate Torino oltreconfine, divenendo così una realtà internazionale riconosciuta e apprezzata per la sua affidabilità e preparazione. Una proposta originale e inedita e la meticolosa preparazione degli addetti ai lavori rendono la società una realtà in grado di coniugare cultura e divulgazione, scoperta e riflessione, in cui il cliente diviene il punto fermo attorno al quale costruire le certezze per il presente e per il futuro, che si annuncia prodigo di sorprese.

CulturalWay visite guidate Torino: un nuovo punto di vista

Passeggiando per le vie delle città, non capita spesso di fermarsi ad ammirare le bellezze che caratterizzano ogni angolo, in cui emerge la reale portata culturale e intellettuale del Belpaese: un tesoro inestimabile, per cui vale la pena di fermarsi e contemplare ciò che si ha davanti. Questo, e non solo, è riservato ai clienti delle visite guidate Torino. L’offerta è ricca e variegata ma, soprattutto originale e inedita: percorsi personalizzati alla dimore sabaude, l’apertura eccezionale di residenze sconosciute, interessanti approfondimenti sulla storia dei caffè storici della vecchia capitale del Regno d’Italia, tra stucchi e intarsi, i giardini e il verde della città, tradizione secolare, nuovi percorsi tra i cortili e molto altro.

CulturalWay visite guidate Torino: imparare divertendosi

Una “caccia al particolare” nelle residenze Savoia? Oppure, un laboratorio manuale nel segno della storia? Anzi, una degustazione di specialità territoriali in un locale tipico, magari dopo una mostra? Ogni visitatore può scegliere tra le mille sfumature di un’offerta che non tralascia nemmeno un’esigenza. Inoltre, per chi volesse apprezzare i particolari scorci del Piemonte, sono disponibili tour paesaggistici tra Monferrato, Cuneo, Bra, Alba, Susa, Cherasco. Ogni percorso verrà proposto, se richiesto, in lingua italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola, portoghese e russa. A sottolineare, una volta di più, la vocazione internazionale del progetto, aperto a tutti i tipi di pubblico, nell’ottica di un turismo colto e intelligente.

CulturalWay visite guidate Torino: il cliente prima di tutto

L’esperienza turistica ideata da Alessia Orofino e Michele Tudisco trova il reale compimento nella soddisfazione dei visitatori, senza i quali verrebbe meno il senso dell’intero progetto. Consapevole di ciò, l’associazione, pone al centro di ogni sua iniziativa il cliente, con le sue richieste, le sue esigenze e, sopra ogni altra cosa, le sue curiosità. Proprio per questo motivo l’esigenza è quella di offrire guide preparate e pronte a rispondere a ogni domanda, con la necessaria puntualità e cortesia, in modo da creare un clima e un rapporto sereno basato su fiducia e rispetto reciproco, nel nome dell’arte e della cultura italiana e sabauda. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.visiteguidatetorino.to.it.

CulturalWay visite guidate Torino: esperienza personalizzata

Il punto di forza di CulturalWay è quello di offrire al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza caratterizzata da una spiccata originalità, pensata e adattata alle richieste e all’esigenze di ciascun cliente. Il risultato è una serie di percorsi completamente inediti e su misura, in cui la guida si propone di stupire e far apprendere nuovi elementi della storia del territorio, addentrandosi in meandri sconosciuti, perle nascoste e tipicità da riscoprire con la voglia di lasciarsi incuriosire da aneddoti e spiegazioni interessanti. Il compito del visitatore è quello di lasciarsi trasportare dalla magia della scoperta e dell’apprendimento, affidandosi alla guida esperta di professionisti della storia dell’arte. 

CulturalWay visite guidate Torino: esperienza personalizzata

Il punto di forza di CulturalWay è quello di offrire al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza caratterizzata da una spiccata originalità, pensata e adattata alle richieste e all’esigenze di ciascun cliente. Il risultato è una serie di percorsi completamente inediti e su misura, in cui la guida si propone di stupire e far apprendere nuovi elementi della storia del territorio, addentrandosi in meandri sconosciuti, perle nascoste e tipicità da riscoprire con la voglia di lasciarsi incuriosire da aneddoti e spiegazioni interessanti. Il compito del visitatore è quello di lasciarsi trasportare dalla magia della scoperta e dell’apprendimento, affidandosi alla guida esperta di professionisti della storia dell’arte. 

CulturalWay visite guidate Torino: la cucina regionale

Dai tour ai caffè storici della città, passando per gli eventi enogastronomici, fino ad arrivare alla degustazione di prodotti tipici sul tram storico, è la cucina con i suoi mille sapori regionali a essere protagonista. L’Italia, costellata di specialità gustose in ogni angolo, offre le bontà tipiche di una regione dalla lunga tradizione. Non solo il tartufo, ma i buoni vini e i piatti più apprezzati, da assaporare in uno dei tanti scenari particolari che il capoluogo della Mole offre ai suoi visitatori. Da non perdere le decorazioni, i banconi, gli stucchi e le antiche raffigurazioni che caratterizzano i caffè della città. 

CulturalWay visite guidate Torino: i luoghi del cuore

Il territorio offre la possibilità di apprezzare innumerevoli itinerari d’interesse storico e paesaggistico, anche dal punto di vista della storia del Paese. Uno di questi contesti è la redazione dello storico quotidiano torinese La Stampa, recentemente trasferitasi, dopo 44 anni, da via Marenco a via Lugaro. Come non citare il Teatro Regio, tra i più grandi e importanti teatri lirici d’Italia, dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1997. La Reggia di Venaria Reale è un altro gioiello del panorama culturale e storico piemontese, voluta dal duca Carlo Emanuele II. Scegliendo Cultural Way, il cliente potrà essere guidato in luoghi come questi e in molti altri, nel segno di un’esperienza da vivere con grande interesse e curiosità. 

CulturalWay visite guidate Torino: i luoghi del cuore

Il territorio offre la possibilità di apprezzare innumerevoli itinerari d’interesse storico e paesaggistico, anche dal punto di vista della storia del Paese. Uno di questi contesti è la redazione dello storico quotidiano torinese La Stampa, recentemente trasferitasi, dopo 44 anni, da via Marenco a via Lugaro. Come non citare il Teatro Regio, tra i più grandi e importanti teatri lirici d’Italia, dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1997. La Reggia di Venaria Reale è un altro gioiello del panorama culturale e storico piemontese, voluta dal duca Carlo Emanuele II. Scegliendo Cultural Way, il cliente potrà essere guidato in luoghi come questi e in molti altri, nel segno di un’esperienza da vivere con grande interesse e curiosità. 

CulturalWay visite guidate Torino: studio e preparazione

Lo spunto per la creazione del progetto nasce dalla passione di Alessia Orofino, dottoressa specializzata in Storia dell’Arte dal 2008. L’ideatrice capisce che, per mettere a punto una società così ambiziosa, occorre circondarsi di professionisti affidabili e preparati, esperti conoscitori del territorio e appassionati di arte e cultura. In questo modo nasce, insieme con le visite guidate Torino, un’equipe di storici dell’arte al servizio dei visitatori, in grado di divulgare con la massima chiarezza e competenza concetti e informazioni d’interesse culturale. Col passare del tempo la società si consolida come una nuova realtà nel panorama divulgativo e turistico del capoluogo e non solo, frutto dell’impegno e del lavoro minuzioso svolto fino a oggi. 

CulturalWay visite guidate Torino: l’indispensabile curiosità

La voglia di apprendere cose nuove, di scoprire angoli sconosciuti, di visitare luoghi antichi e senza tempo, l’attenzione al dettaglio, ai particolari: ecco gli ingredienti principali per godersi appieno le visite guidate Torino. Passeggiando per la città, se si tengono gli occhi e la mente aperta, è possibile notare una miriade di spunti per addentrarsi alla scoperta di un universo fatto di passato, presente e forse anche futuro. Perché le radici affondano nel passato e non si può guardare al futuro senza aver prima dato uno sguardo curioso al passato, a ciò che nei secoli ha dato vita alle città, al paesaggio, alle vie che si percorrono tutti i giorni. 

CulturalWay visite guidate Torino: il rapporto di fiducia

Una società che offre un servizio turistico e divulgativo non può prescindere dall’intento di costruire un rapporto di rispetto e fiducia con la propria clientela, creando così una sinergia fra guida e visitatore, attivando un apprendimento reciproco e stimolando la curiosità intellettuale. Chi sceglie di affidarsi ai professionisti dell’associazione è consapevole che nulla è lasciato al caso, dall’evento alla cura dell’itinerario, dal concepimento dell’idea stessa fino alla realizzazione in ogni suo particolare. La sensazione di usufruire di un servizio utile e ben preparato è il punto di partenza per un cammino di fidelizzazione e di reciproco rispetto. 

Le nostre offerte

VISITA GUIDATA "LUCI D'ARTISTA...IN TRAM STORICO"

VISITA GUIDATA "LUCI D'ARTISTA...IN TRAM STORICO"

8 e 10 gennaio 2016: CulturalWay propone una visita guidata per scoprire il progetto Luci d'artista 2015,...
VISITA AL MUSEO E ALL'ARCHVIO STORICO DELL'ITALGAS

VISITA AL MUSEO E ALL'ARCHVIO STORICO DELL'ITALGAS

14 gennaio 2016: Oltre 1.000 metri lineari di documenti, 6.000 volumi, opuscoli e riviste, 35.000 stampe,...
VISITA GUIDATA ALL'ACCADEMIA DELLE SCIENZE DI TORINO

VISITA GUIDATA ALL'ACCADEMIA DELLE SCIENZE DI TORINO

16 gennaio 2016: CulturalWay propone una visita guidata all’interno del mirabile mondo dell’Accademia dell...
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA “RAFFAELLO. IL SOLE DELLE ARTI”

VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA “RAFFAELLO. IL SOLE DELLE ARTI”

16 gennaio 2016: CulturalWay propone un appassionante viaggio alla scoperta del meraviglioso mondo artisti...

Calcola il percorso


Il nostro indirizzo

10098 - Torino (TO) Piemonte
Corso IV Novembre, 80 - Rivoli
Distanza dal centro: 11,46 Km
Telefono: 3393885984
Partita IVA: 10854640017
Responsabile trattamento dati: Orofino Alessia


Info contatto scrivi una mail

Referente
Orofino Alessia
Telefono
3393885984
Cellulare
3393885984
Mail
info@culturalway.it
Web
http://www.culturalway.it